Ufficiale, Mohawk acquisisce Marazzi per 1,5 miliardi di dollari

Chiusa la vendita: il gruppo americano si rafforza con l’azienda leader mondiale nel settore delle piastrelle, da oltre 850 milioni di euro di fatturato

Si chiude senza intoppi l’acquisizione del gruppo Marazzi da parte dell’americana Mohawk Industries, società leader mondiale nel settore dei pavimenti. L’operazione, annunciata lo scorso dicembre, è stata appena portata a termine per la cifra di 1,5 miliardi di dollari, regolati per cassa e azioni. Commentando l’acquisizione di Marazzi, azienda leader mondiale nel settore delle piastrelle con un fatturato da oltre 858 milioni di euro, il presidente e ceo di Mohawk, Jeff Lorberbaum, aveva dichiarato: “Questa acquisizione rappresenta un ulteriore passo avanti nell’espansione a livello globale del business di Mohawk e renderà la nostra società ancora più forte. Consideriamo Marazzi interessante per la solida struttura del suo management team e per la sua posizione di leadership in Usa, Russia ed Europa. La gamma dei prodotti differenziata, il design di alto livello, l’efficienza produttiva e l’esemplare livello di servizio di Marazzi hanno creato uno dei brand a maggior valore dell’industria della ceramica. Abbiamo molte opportunità di migliorare i risultati facendo leva sulle best practice, l’expertise operativa, l’innovazione di prodotto e gli asset produttivi”.

© Riproduzione riservata