Connettiti con noi

Business

Nokia conquista Trapster, il re dei ‘trova autovelox’

Il colosso finlandese, attraverso la controllata americana Navteq, ha messo le mani sul servizio-comunità specializzato nel segnalare i posti di blocco o autovelox nel mondo

Un nuovo alleato si unisce a Nokia nella guerra (di mercato) dei navigatori satellitari. Attraverso la controllata Navteq, il colosso finlandese ha acquisito Trapster, un software che, grazie alle segnalazione di circa 9,4 milioni di utenti registrati, permette agli automobilisti di rimanere aggiornati su posti di blocco, autovelox, ma anche su cantieri aperti, strade inagibili e tutto quello che serve per una guida sicura. Trapster è un software già disponibile per molte piattaforme mobili come Android, BlackBerry e iOS (installabile come applicazione), ma d’ora in avanti si troverà direttamente sulle mappe Navteq o sui telefonini Nokia che, si avvicinano sempre più ai ‘classici’ navigatori Tom Tom e Garmin.