L’Italia che piace, record di ordini per il bond Indesit

Il gruppo incassa 300 milioni dal mercato ordinario, ma riceve ordini per 2,75 miliardi di euro. A investire di più nell’azienda di Fabriano

Boom di ordini per il prestito obbligazionario da 300 milioni, a 5 anni e tasso fisso, lanciato dal gruppo Indesit, tra i leader europei nella produzione e commercializzazione di grandi elettrodomestici. L’azienda di Fabriano – proprietaria dei marchi Hotpoint e Scholtès, fondata nel 1975 e quotata dal 1987 alla Borsa di Milano – ha ricevuto ordini per 2,75 miliardi di euro dal mercato finanziario; nonostante la forte domanda l’azienda non ha aumentato la tranche dell’offerta. “I proventi derivanti dall’operazione – si afferma in una nota Indesit – sono destinati a supportare l’attività corrente dell’azienda, nonché il rifinanziamento del’esposizione debitoria che andrà in scadenza naturale nel corso dei prossimi anni”.A sottoscrivere il titolo, si precisa in un articolo de Il Sole 24 Ore – sono stati il 77% fund manager, 18% banche e il 2% assicurazioni. Tra gli investitori, il 33% è del Regno Unito, il 19% Germania, il 14% Italia, 11% Francia e Svizzera, 4% Spagna, Portogallo e Benelux.

© Riproduzione riservata