Connettiti con noi

Finanza

Giovanni Tamburi: “Alpitour? In vendita, ma senza fretta”

Il numero uno di Tamburi Investment Partners parla del futuro della controllata e aggiunge: “Sta arrivando il momento della grande riparenza delle Ipo in Borsa”

Giovanni-Tamburi Alpitour Giovanni Tamburi

Giovanni Tamburi, a capo del gruppo Tamburi Investment Partners (Tip), è convinto che il mercato delle Ipo stia per vivere una svolta epocale. In un’intervista al Sole 24 Ore, oltre a parlare della possibile vendita di una quota di Alpitour, profetizza un imminente ritorno alle acquisizioni. Avendo portato in Borsa oltre 30 aziende in questi anni ne sa più di qualcosa.

“Credo che stia arrivando il momento della grande ripartenza delle Ipo in Borsa”, ha dichiarato Tamburi,ì. “Dopo quasi venti anni in cui il mercato delle fusioni e acquisizioni è stato guidato dai fondi di private equity, ora quel mondo sta rallentando raccolta, impieghi e disinvestimenti. L’invenduto del settore è arrivato a 3 mila miliardi di dollari, i tassi non scenderanno più di tanto, le banche restano molto selettive nei prestiti, per cui la logica dice che nei prossimi anni sarà la Borsa a tornare al centro della finanza. Finita l’anomalia dei tassi di interesse a zero, l’equilibrio tra equity e leverage deve tornare alla normalità”.

Alpitour: per Giovanni Tamburi la cessione è la prima scelta

Intanto il processo di vendita di Alpitour avanza lentamente, anche per consentire alla quotazione di tornare di attualità: “Certo. Il progetto di Ipo resta un’alternativa possibile, farebbe bene alla Borsa Italiana avere quotato il più grande gruppo del settore, ma per ora la vendita di una quota rilevante è la prima scelta. Con quello che i soci hanno passato durante il Covid era doveroso fare questo check. Siamo in trattativa con più gruppi, abbiamo rallentato l’iter perché qualcuno pensava che volessimo cederla velocemente approfittando del picco del settore viaggi nel post pandemia. Non è così, Alpitour sta continuando a crescere anche nel 2024 e i risultati dei prossimi mesi lo dimostreranno”.