Eni fa cassa con Saipem: ceduto il 10% per 393 milioni di euro

Eni fa cassa con Saipem: ceduto il 10% per 393 milioni di euro

Il Gruppo Eni ha completato con successo il collocamento di una quota del 10% del capitale sociale di Saipem a 1,970 euro per azione, per un controvalore totale di circa 393 milioni.

A seguito del collocamento, oggi Eni detiene circa 423 milioni di azioni Saipem che rappresentano circa il 21,19% del capitale sociale, di cui oltre 249,5 milioni (circa il 12,5% del capitale sociale) apportate al patto parasociale con Cdp Equit.

Nell’ambito dell’operazione, Eni si è impegnata a non vendere sul mercato ulteriori azioni di Saipem per un periodo di 180 giorni senza il consenso degli stessi e salvo esenzioni, come da prassi di mercato.

© Riproduzione riservata