Cruciani, i braccialetti spingono l’azienda a un +34% di fatturato

In aumento anche l’occupazione degli addetti aziendali. La crescita continuerà nel 2012

Lealtà verso il cliente finale e qualità senza compromessi. I valori di Maglital, azienda proprietaria del marchio Cruciani, alla fine hanno portato ai risultati sperati. L’azienda ha raggiunto un fatturato netto al 31 marzo del 2012 con la chiusura dell’esercizio 2011-2012 di euro 19.527.000, in aumento del 34% rispetto all’anno precedente e del 69,45% in confronto al 2009-2010. L’utile di esercizio è di euro 1.050.000, +256,48% rispetto al 2010-2011 e +31,80% rispetto all’anno precedente. Rilevante anche l’aumento dell’occupazione degli addetti aziendali che nell’anno 2011 è aumentata del 10,11% rispetto al 2010 e dal 2009 è cresciuta del 25,64%. Numeri davvero positivi che danno respiro e speranze per i prossimi anni. Per quanto riguarda il settore Retail nel 2011 i risultati sono aumentati del 43,38% rispetto all’anno precedente ed hanno rappresentato un aumento del 274,03% rispetto al 2009. Continua la serie positiva dei numeri di Cruciani anche per ciò che concerne il fatturato estero dell’anno 2011 che è aumentato del 34,43% rispetto al 2010, ed ha avuto una crescita dell’84,98% rispetto al 2009. Il budget del prossimo esercizio prevede ricavi a 24 milioni di euro con un’ulteriore crescita del 23%.

© Riproduzione riservata