Connettiti con noi

Business

Borsa Italiana, apertura Milano: lusso a due facce

Tod’s guida i rialzi, mentre il gruppo Luxottica inizia le contrattazioni debole. Mediaset positiva sulle voci di un’alleanza con Sky

Dopo il buon risultato di martedì 19 maggio, Borsa Italiana apre le contrattazioni in lieve calo, in linea con le altre Borse europee, poco mosse e in attesa di sviluppi sulle trattative tra Grecia e i creditori internazionali riguardo al debito di Atene.L’indice Ftse Mib della Borsa di Milano apre in leggero calo, -0,14% (alle 9.30 torna in territorio positivo); soffre soprattutto Azimut (-2,8%) che paga il collamento del 5,26% del capitale tramite una procedura di accelerated bookbuilding un prezzo di 27,90 per azione. Da segnalare le due facce del settore lusso: da una parte il buonrialzo di Tod’s, mentre Luxottica – protagonista in questi ultimi giorni tra dividendi e regali di azioni del patron Leonardo Del Vecchio – risulta debole. In rialzo Mediolanum su cui Goldman Sachs ha alzato il target price con ratinh “neutral”, bene anche Exor e Fiat Chrysler. Positiva, infine, Mediaset su cui tornano le indiscrezioni di un accordo di alleanza con Sky per le attività pay. Sul fronte dei cambi l’euro scivola ancora 1,108 dollari (da 1,113 di ieri sera). Rimbalza il prezzo del petrolio con il Wti scadenza luglio che si riporta a 58,46 dollari, in rialzo di 47 centesimi. Spread in leggero rialzo a 123 punti base, rendimento a 1,820%.