Connettiti con noi

Business

Borsa, ipotesi fusione 3-Wind: Telecom Italia guida i rialzi

Possibile passaggio da quattro a tre operatori nel mercato mobile italiano. A Milano l’indice Ftse Mib di Piazza Affari resta cauto, vicino alla parità

Entro fine agosto potrebbe essere annunciato un accordo di fusione tra Wind e 3 Italia. Su questa indiscrezione de Il Sole 24 Ore si apre la settimana di Borsa Italiana. E proprio per questa ipotesi di fusione il titolo di Telecom Italia – che potrebbe beneficiare di una minor competizione sul mercato italiano degli operatori mobili, che passerebbe da quattro a tre – guida i rialzi di Borsa Italiana con un +1,5% nei primi minuti di contrattazione.In generale la Borsa di Milano resta cauta, in linea con le altre Borse europee. Dietro a Telecom continua il rialzo di Fca (+0,98%) e di Mediolanum, bene anche Intesa Sanpaolo (+0,97%) sulla scia del trimestre di venerdì scorso. Pesante, invece, il calo di Mediobanca (-1,9%) , debole il settore dell’energia a seguito del nuovo calo del prezzo del petrolio, con Eni che cede lo 0,38%.Sul fronte dei cambi, si è indebolito l’euro che passa di mano a 1,099 dollari (1,1042 venerdì in chiusura), e 136,41 (136,81). ++Ufficiale fusione tra Wind e 3 Italia++

Spread Btp-Bund. Il differenziale di rendimento tra titoli di Stato italiani a dieci anni e pari scadenza tedeschi si attesta a 117 punti base, sui valori di venerdì sera, mentre il decennale giugno 2025 paga 1,792% da 1,778%.