Amazon compra Twitch ed debutta nel mercato del gaming

Il colosso delle vendite on line ha comprato la start up di streaming per 970 milioni di dollari

Su Twitch aveva messo gli occhi anche Google. Ma alla fine, a spuntarla è stata Amazon che debutta, così, nel mondo del gaming.

Nata nel giugno 2011 come costola di Junior Tv, Twitch è una piattaforma streaming di videogiochi, dove i giocatori possono caricare le proprie partite, guardare quelle degli altri e scambiarsi commenti.

Nel giro di tre anni, ha già raggiunto 40 milioni di “spettatori” al mese: un bel gruzzolo che adesso contribuirà a estendere la base utenti di Amazon.

L’accordo sarà perfezionato entro la fine dell’anno ed è valso 970 milioni di dollari.

«Guardare altri che giocano ai videogiochi è un fenomeno globale, e Twitch ha messo a punto una piattaforma» per farlo, ha dichiarato l’ad di Amazon, Jeff Bezos.

«Come Twitch, anche noi siamo ossessionati con i nostri clienti: non vediamo l’ora di poter imparare da Twitch e aiutarla a mettere a punto servizi nuovi».

Gli fa eco Emmet Shear, CEO di Twitch: «Questo cambiamento significherà grandi cose per la nostra community».

© Riproduzione riservata