Connettiti con noi

Business

Ferretti supera il miliardo di ricavi, ordini record per 1,5 miliardi

Ferretti

I risultati consolidati preliminari al 31 dicembre 2023 di Ferretti Group parlano di una crescita a doppia cifra dei principali indicatori economico-finanziari. A fronte di 1.110,9 milioni di euro di ricavi netti (+11,5% sul 2022) l’utile netto si è attestato a 83,5 milioni (+38%).

I risultati di Ferretti nel 2023

L’Ebitda adjusted è stato di 169,2 milioni di euro, in aumento di circa il 21% rispetto al 2022, con un margine del 15,2%. Inoltre, il portafoglio degli ordini si attesta a 1,5 miliardi, in crescita del 15,1% su base annua. “Due record assoluti nella storia recente del Gruppo”, ha affermato l’amministratore delegato di Ferretti, Alberto Galassi, che ha sottolineato anche “la grande importanza della quotazione su Euronext Milan nel mese di giugno che ha registrato un forte riconoscimento positivo da parte della comunità finanziaria”.

Le previsioni di fatturato 2024

Ferretti conferma quindi la guidance di medio termine e, per il 2024, prospetta ricavi netti sui nuovi prodotti in crescita tra 1,22 e 1,24 miliardi e un Ebitda adjusted tra i 195 e i 200 milioni, con un Ebitda adjusted margin intorno al 16%.

Intanto nell’ultimo mese la società ha firmato un accordo per acquisire altri 30 mila metri quadrati adiacenti al Cantiere San Vitale di Ravenna, con un investimento di circa 14 milioni, già versati a fine 2023.

L’intero polo produttivo nella zona dispone così di un’area totale di 100 mila metri quadrati: “Ci permette grande flessibilità per quanto riguarda i Ferretti Infynito, i nostri Wally a vela e quelli più grandi; questo spazio, insomma, ci dà possibilità enormi”, ha concluso l’a.d..