Expo 2015, Samsung sponsor dell’Esposizione universale di Milano

L’azienda sudcoreana si aggiudica la gara per rendere più coinvolgente, attraverso l’uso dei suoi dispositivi, l’esperienza dei visitatori. Il Giappone, intanto, ufficializza la sua presenza

Dopo le Olimpiadi di Londra, Samsung si aggiudica un’altra grande vetrina mondiale: quella dell’Expo 2015 di Milano. L’azienda sudcoreana – leader del mercato della telefonia mobile, ma specializzata in tutti i comparti dell’elettronica di consumo – è il nuovo Official Global Edutainment Partner dell’Esposizione universale meneghina, il suo compito sarà quello di fornire servizi e soluzioni d’avanguardia per rendere più personalizzata e coinvolgente l’esperienza dei visitatori dell’Esposizione universale. “Il contributo di Samsung – si afferma in una nota di Expo 2015 – sarà fondamentale per lo sviluppo della Digital Smart City di Expo Milano 2015”. I dettagli della partnership saranno illustrati nel corso di un successivo appuntamento.

C’È LA FIRMA DI 61 PAESI. A Tokyo, intanto, il Giappone ha firmato il contratto di partecipazione a Expo Milano; si tratta del 61esimo Paese che ha sottoscritto la propria presenza all’appuntamento del 2015 (su un totale di 131). Il padiglione giapponese sorgerà su un’area di 4.170 metri quadrati e sarà realizzato con le più moderne tecnologie. Display, schermi 4K e 3D, realtà virtuale e soluzioni di design di alto livello saranno gli strumenti attraverso cui il Giappone intende promuovere la propria tradizione e cultura alimentare.

© Riproduzione riservata