SisalPay presenta Bill: l’app per i pagamenti digitali via smartphone

Il brand dei servizi di pagamento del gruppo Sisal annuncia la nascita di un nuovo servizio, che punta a diventare il “portafoglio” virtuale degli italiani: già disponibili anche lo scambio di denaro peer-to-peer tra gli utenti. Un vantaggio per i consumatori, ma anche per gli esercenti

Una nuova app di pagamento a supporto della crescente esigenza da parte delle persone di effettuare transazioni in modo smart e sicuro, un passo fondamentale di una strategia per garantire nuove soluzioni e servizi a valore aggiunto. È questo, in breve, Bill, il nuovo sistema di pagamento digitale realizzato da SisalPay e che punta a diventare il portafoglio virtuale degli italiani.

Bill: il portafoglio digitale di SisalPay

Frutto di un anno di lavoro da parte di un team interno al brand dei servizi di pagamento del gruppo Sisal che – un gruppo di circa 20 persone che ha lavorato come una vera e propria startup – Bill debutta in Italia potendo contare sulla capillare rete di servizi di pagamento SisalPay: una realtà composta da 40 mila punti vendita e 13 milioni di clienti, per un transato totale pari a 9,5 miliardi di euro, di cui il 20% tramite moneta elettronica. L’obiettivo di Bill – già disponibile al download su App Store e Google Play e che sarà attivo nei punti vendita SisalPay entro fine anno – è di ampliare rapidamente – raddoppiare entro fine 2019 – la rete di accettazione del servizio ad altre categorie merceologiche e grandi catene.

Come funziona Bill

Il servizio di pagamento via smartphone Bill è completamente gratuito per il consumatore ed estremamente conveniente per l’esercente, che non dovrà corrispondere nessun pagamento per le transazioni fino a 10 euro, mentre per quelle superiori è previsto un costo fisso di 10 centesimi a operazione. Non servono carte di credito. Per usufruire di Bill è necessario un Iban italiano (un conto corrente italiano o una carta prepagata con Iban) per ricaricare direttamente il budget settimanale impostato dall’utente. I nuovi utenti potranno usufruire anche di un welcome bonus di 5 euro, ma sono previste anche promozioni e cashback che permettono di recuperare una percentuale dell’importo speso. Tutte le transazioni vengono garantite da SisalPay e riflettono i massimi standard di sicurezza e rispetto della privacy.Attraverso Bill è possibile anche inviare denaro a un conoscente (a condizione che sia anch’esso registrato) per pagare, ad esempio, la quota per una cena o un regalo di compleanno. È possibile ricaricare Bill anche in contanti tramite la rete SisalPay, ma per questa operazione, che richiede un importo minimo di 10 euro e un massimo di 1000 euro (pari al limite del portafoglio digitale), sarà necessario corrispondere un euro. Non è escluso che un domani Bill permette anche il prelievo di contanti agli utenti o nuove funzioni come un servizio di pagamenti digitali per i minori (sotto il controllo dei genitori) o di transazioni a livello corporate. Sicuramente, con Bill il gruppo Sisal entra in una industry in cui punta a investire ulteriormente nei prossimi anni, in termini di persone e tecnologia, rispandendo alle esigenze del mercato e intercettando i trend del domani.

© Riproduzione riservata