Connettiti con noi

Business

Il 67% degli italiani vorrebbe mettersi in proprio

In molti hanno preso in considerazione di avviare un’impresa. Fenomeno che riguarda più gli uomini (di poco) che le donne, più le regioni del Sud che quelle del Nord. I dati dell’ultima indagine di 1&1 Internet

Quasi il 67% degli italiani adulti ha seriamente preso in considerazione l’idea di avviare una propria attività; una tentazione diffusa più tra gli uomini (71%) che tra le donne (64%). È quanto emerge dall’indagine condotta da 1&1 Internet, azienda che opera nel settore del web hosting, su un campione di circa 1.400 italiani, emerge una leggera differenza tra i sessi. Infatti, il 71% degli uomini si dichiara interessato ad avviare una nuova attività contro il 64% delle donne. Analizzando l’area geografica, Bari mostra il tasso più alto di utenti pronti a realizzare la propria start up con il 78,6% di adesioni. Seguono Napoli (75,4%) e Reggio Calabria (74,4%). Lo spirito imprenditoriale diminuisce nelle regioni del Nord: a Genova solo il 57,4% si dichiara interessato.

LE MOTIVAZIONI. Il 18,9% degli intervistati ha pensato di avviare una propria attività in parallelo all’impiego attuale, con l’obiettivo di potenziare il reddito familiare. Le altre motivazioni più indicate sono state: diventare “il capo di se stessi” (17,3%), raggiungere un migliore equilibrio tra lavoro e vita privata (12,%) e coltivare la passione per un hobby (20,4%). Il desiderio di avviare un’azienda diminuisce con l’avanzare dell’età: infatti, i più interessati sono gli italiani i 25 e i 34 anni.

QUANTO CI GUADAGNO? Ma quali sono le attese economiche di una attività in proprio? Gli italiani si aspettano una retribuzione media annua di 29.703 euro. Un dato più basso rispetto a quello registrato in Germania, con un reddito medio lordo di circa 52.000 euro, in America, con circa 39.000 euro e in Spagna, con un’attesa di circa 34.000 euro.

«Grazie a Internet», ha dichiarato Robert Hoffmann, ceo di Hosting 1&1 Internet, «oggi è molto più facile avviare un’attività commerciale. Un potente sito e i giusti strumenti per attrarre clienti possono spesso rappresentare la chiave di volta per trasformare un’idea di business in un reale successo. Esistono pacchetti moderni di soluzioni per i siti Internet in grado di fornire tutti gli strumenti di eBusiness necessari ad attrarre, interagire e intrattenere relazioni con gli utenti online, già ottimizzati per posizionare il proprio sito in cima nei motori di ricerca e per connettersi alle community su Internet, come Facebook, Twitter ed eBay. Con strumenti così potenti a disposizione sul web, creare un sito Internet senza avere alcuna abilità a livello software o di programmazione, è più facile di quanto si pensi – il risultato è che un’attività parallela o un hobby possono non solo diventare economicamente praticabili e profittevoli, ma anche garantire un buon equilibrio tra lavoro e vita privata».