Eagle Pictures investe in Italia: Ben Ammar annuncia nuovi studios a Roma

L’imprenditore e presidente di Eagle Pictures ha rivelato il progetto di costruire un nuovo hub produttivo nella capitale, che sarà completato entro il 2024

Eagle Pictures-Tarak-Ben-Ammar

Annuncio importante da parte di Tarak Ben Ammar. In occasione della premiere di Mission: Impossible – Dead Reckoning – Parte 1 di Roma, l’imprenditore e presidente di Eagle Pictures ha rivelato a Il Sole 24 Ore il progetto di costruire degli nuovi studios nella Capitale, per un investimento compreso tra i 40 e i 50 milioni di euro. Secondo le intenzioni di Ben Ammar, l’hub produttivo sarà completato entro il 2024.

«C’è una necessità di spazi per una domanda di audiovisivo che, come è sotto gli occhi di tutti, è in crescita», ha affermato il presidente di Eagle Pictures. «Per questo abbiamo pensato di fare un nuovo specifico investimento in Italia. Abbiamo deciso di investire in nuovi studios a Roma. Puntiamo all’apertura fra la metà e la fine del 2024. […] Non c’è alcun antagonismo con Cinecittà, anzi. L’ampliamento dell’offerta di studios in Italia discende dal fatto che Cinecittà ha piena occupazione. Da qui il nostro progetto in accordo con le istituzioni e con il sottosegretario alla Cultura, Lucia Borgonzoni».

Al momento, non è stata ancora rivelata la zona della Capitale dove gli studios saranno costruiti. Si tratta del secondo grande investimento di Tarak Ben Ammar in studios di produzione dopo che nel febbraio 2022 l’imprenditore aveva acquisito gli Studios of Paris, situati alla periferia di Parigi e fondati da Luc Besson. L’accordo stipulato era dal valore stimato di 30 milioni di dollari.

© Riproduzione riservata