Connettiti con noi

Business

Al Real Madrid la Champions dei ricavi. Milan: +128 milioni di euro

Il club rossonero guadagna tre posizioni nella Deloitte Football Money League 2024, sorpassando l’Inter. Juventus prima italiana per fatturato, ma fuori dalla Top10 e ‘doppiata’ dalle Merengues

architecture-alternativo Vinicius Junior, una delle stelle del Real MadridCredits: Photo by Alvaro Medranda/Quality Sport Images/Getty Images

Il Real Madrid torna in testa alla Football Money League di Deloitte. Con 831 milioni di euro di ricavi totali registrati nella stagione 2022-23, il club spagnolo sorpassa torna in vetta alla classifica dedicata ai 20 club di calcio con il maggior fatturato a livello mondiale. Sul podio della Deloitte Football Money League 2024 anche il Manchester City (826 milioni di euro), che perde il primato nonostante le vittorie in Champions e Premier League, e il Paris Saint-Germain (802 milioni), che guadagna per la prima volta il terzo posto e– per soli 2 milioni di euro – lascia fuori dai primi tre posti il Barcellona, comunque protagonista di un’importante ascesa.

Fuori dalla Top 10 di questa classifica i club italiani, con la Juventus, Ac Milan, Fc Inter e Napoli che chiudono rispettivamente all’11°, 13°, 14° posto e 19° posto.

Il maggior flusso di entrate dai ricavi commerciali

Nell’ultima stagione i 20 club della Football Money League  hanno guadagnato la cifra record di 10,5 miliardi di euro. Questa somma, che rappresenta un aumento del 14% rispetto all’anno precedente, è stata raggiunta grazie ai ricavi record registrati dai club della Money League a livello commerciale e da matchday, rispettivamente di 4,4 miliardi di euro e 1,9 miliardi di euro.

Per la prima volta dalla stagione 2015/16, escludendo la stagione 2019/20 per l’impatto del Covid 19, i ricavi commerciali hanno rappresentato il maggior flusso di entrate per i club della Deloitte Football Money League 2024.

In particolare, 17 dei 20 club più importanti hanno registrato un aumento dei ricavi commerciali rispetto all’anno precedente, con una crescita attribuibile in gran parte al miglioramento delle vendite al dettaglio, ai ricavi derivanti da eventi non di campo e al recupero dei ricavi da sponsorizzazione che erano stati colpiti dalla pandemia.

Complessivamente, i club della Money League hanno registrato un fatturato medio di oltre 500 milioni di euro, con i ricavi commerciali e televisivi che hanno contribuito in misura simile, rispettivamente per 222 milioni di euro (42%) e 213 milioni di euro (40%), seguiti dai ricavi da matchday (92 milioni di euro, 18%).

Vola il Barcellona, tonfo Liverpool

Il Barcellona, in quarta posizione con 800 milioni di euro, è uno dei maggiori protagonisti della Deloitte Football Money League 2024, salito dal settimo posto grazie al record di ricavi da licenze e merchandising del club e al ritorno dei tifosi negli stadi.

Il Liverpool (683 milioni di euro) ha registrato il maggior calo nella classifica annuale, passando dal terzo al settimo posto a causa di una flessione dei risultati sul campo in entrambe le competizioni nazionali ed europee. Il Liverpool è stato uno dei tre club della Money League (insieme all’Atletico Madrid e al West Ham) a registrare un calo dei ricavi.

I club italiani della Deloitte Football Money League 2024

Primo club italiano – ma con circa la metà dei ricavi del Real Madrid – è la Juventus, che mantiene il suo 11esimo posto con un fatturato di oltre 430 milioni di euro. L’Ac Milan (385 milioni) è il club italiano che ha performato meglio in termini di ricavi (circa 130 milioni in più rispetto alla stagione precedente). Un risultato che ha permesso ai Rossoneri di guadagnare 3 posizioni in classifica e sorpassare l’Inter (379 milioni), che resta al 14° posso della Football Money League.

Buoni risultati anche per il Napoli, che entra in Top 20 in 19esima posizione e con ricavi di circa 268 milioni rispetto ai 156,5 dell’anno precedente. Fuori dalla classifica, in 24esima posizione, c’è l’As Roma, che ha archiviato la scorsa stagione con circa 215 milioni di euro di ricavi.