Del Mare 1911: perdite per 1,9 milioni nel 2022, decretata la liquidazione

del mare 1911del mare 1911

La Del Mare 1911 si prepara ad essere liquidata: l’azienda milanese attiva nell’abbigliamento per uomo prêt-à-porter e divise aveva tempo fino al 2 agosto per presentare un piano di composizione della crisi necessario dopo le ingenti perdite dell’anno scorso.

Stando a quanto riportato da Affari Italiani, il marchio ha chiuso il 2022 con un passivo di 1,9 milioni di euro e neppure un pacchetto di super clienti come Luxottica, Ospedale San Raffaele e Banco Bpm è bastato a fermare la crisi. Del Mare 1911 doveva presentare un piano concordatario di continuità preceduto da un procedimento unitario di composizione della crisi che, tuttavia, non è andato a buon fine.

La giudice del tribunale di Milano Caterina Macchi ha così decretato la liquidazione del marchio e nominato Barbara Pravettoni come esperta per seguirne la procedura. I creditori sono stati convocati il prossimo 24 gennaio 2024 per l’esame dello stato passivo.

La richiesta è arrivata dagli avvocati della società stessa – Valeria Mazzoletti, Riccardo Giojelli e Mattia Sogaro. La Del Mare 1911 e lo studio di consulenza Chiaruttini hanno tentato di approfondire nuove strade con possibili investitori, ma non sono pervenute offerte concrete per portare avanti la proposta concordataria. L’unica via percorribile, a questo punto, è diventata proprio la liquidazione dello storico marchio italiano.

© Riproduzione riservata