Connettiti con noi

Business

Diritti Tv Serie A: sconto Dazn a Tim (e possibile apertura a nuovi operatori)

La piattaforma streaming e l’azienda di telecomunicazioni sarebbero vicini a un accordo. Tim rinuncerebbe all’esclusiva, possibili trattative in corso con Sky

Secondo quanto riporta Milano Finanza, Dazn e Tim sarebbero vicine a un accordo sui diritti della Serie A. La piattaforma di streaming sportiva sarebbe pronta a concedere uno sconto sul contratto stipulato lo scorso anno con l’azienda di telecomunicazioni per i diritti del campionato del triennio 2021-2024.

Invece di 340 milioni di euro, Tim dovrebbe pagare 100 milioni, per un totale di 200 milioni nel prossimo biennio. In cambio dello sconto Tim rinuncerebbe all’esclusiva sulla distribuzione (esclusiva che, ricorda MF, sarebbe già stata depotenziata in sede Antitrust dalla rinuncia a unire fibra e Tim Vision).

Svincolata dall’esclusiva, Dazn potrà stringere accordi con altri operatori, a partire da Sky, con la quale ci sarebbero già colloqui in corso. La pay tv vorrebbe però riattivare i canali satellitari. Il nodo principale dell’accordo sarebbe però il prezzo: se non si trovasse un punto in comune, Dazn potrebbe cercare altri operatori cui cedere i diritti in sublicenza.