D’Agostino cede una quota di Dagospia: il 5% a Riccardo Panzetta

Il fondatore Roberto D’Agostino pianifica la successione aprendo all’ingresso come socio dell’attuale vicedirettore del sito di informazione

D’Agostino cede una quota di Dagospia: il 5% a Riccardo PanzettaPhoto by Ernesto Ruscio/Getty Images)

Dopo 24 anni, Dagospia apre a un socio. Si tratta di Riccardo Panzetta, 43 anni e da oltre 13 all’interno della redazione del popolare sito di rassegna stampa, news e gossip. Come riportato dal Corriere della Sera, l’ingresso dell’attuale vicedirettore Panzetta è avvenuto tramite un aumento di capitale varato dal fondatore Roberto D’Agostino, amministratore unico della società, e dal figlio Rocco, titolare del 100% del capitale.

L’operazione, ricorda il Corriere, è in linea con quanto D’Agostino aveva anticipato a Italia Oggi: “Ho una redazione meravigliosa, con il mio vice Riccardo Panzetta, e andranno avanti anche senza di me. Mio figlio Rocco è uno scienziato, ama quel lavoro e di Dagospia non gli frega assolutamente nulla. È padrone del 100%, deciderà lui il da farsi”.

I numeri di Dagospia

Nel 2023 Dagospia ha registrato 800 mila euro di utile a fronte di 2,2 milioni di ricavi. Il patrimonio netto è di 4,3 milioni di euro. Roberto D’Agostino ha un compenso annuo di circa 300 mila euro.

© Riproduzione riservata