Connettiti con noi

Business

Cresce l’accesso ad Internet

L’Audiweb Trends, ricerca sulla diffusione dell’online in Italia rileva che sono 12 milioni le famiglie che si connettono alla Rete

Sono 32,5 milioni gli italiani tra gli 11 e i 74 anni che hanno un accesso ad internet. È quanto emerge dalla 8° edizione del Audiweb Trends, la ricerca di base sulla diffusione dell’online in Italia, pubblicata da Audiweb e realizzata da Nielsen in collaborazione con Doxa. Dal report emerge che il 67,7% della popolazione compresa tra gli 11 e i 74 anni esaminata ha un accesso alla Rete, in crescita del 10,4%. Per quanto riguarda il luogo da cui ci si collega prevale l’uso domestico, sono infatti circa 30 milioni gli italiani che effettuano l’accesso da casa (62,1%). Seguono il luogo di lavoro (Internet è disponibile per il 38,6% degli occupati pari a 9 milioni di italiani complessivi), il luogo di studio per il 6,3% (3 milioni) e da altri luoghi, come gli Internet point e le biblioteche, per il 3,9% (1,9 milioni). Cresce di molto anche l’accesso dal cellulare, l’incremento è di ben il 30,3%, ovvero sono 4,7 milioni gli italiani che si connettono tramite il mobile. Dalla ricerca emerge anche che rispetto al giugno dell’anno scorso sono 12 milioni le famiglie collegate a Internet, con un incremento del 2,6%. 8,4 milioni di famiglie hanno una connessione veloce (Adsl o fibra ottica) con un abbonamento flat nel 91,5% dei casi. Molto significativo l’accesso tramite chiavette internet: ne fa uso il 21,1% dei casi, corrispondente a 2,574 milioni di famiglie. Inoltre secondo le stime di Audiweb Database sono 23,8 milioni di individui che nel mese di giugno si sono collegati a Internet, con un incremento del 12% rispetto a giugno 2009. Sono invece 11,7 milioni gli utenti che si sono collegati nel giorno medio, con 1 ora e 31 minuti di tempo speso quotidianamente su internet e 168 pagine visitate per persona, con una crescita del 14,8% rispetto al giorno medio dell’anno precedente. In particolare sono 3,7 milioni gli utenti dal Sud e Isole (il 18,6% della popolazione) che si sono collegati nel giorno medio, seguono il Nord-Ovest con 3,6 milioni di utenti (24,5%), il Centro con 2,2 milioni (21,8%), chiude il Nord-Est con 1,9 milioni (21%). Il report, che illustra il trend sull’accesso e l’uso della rete da giugno 2009 a giugno 2010, è la sintesi dei risultati cumulativi di quattro cicli di interviste (oltre 10 mila interviste totali) su un campione rappresentativo di italiani tra gli 11 e i 74 anni.