Connettiti con noi

Business

Campari cerca liquidità: aumento di capitale e bond per Courvoisier

La multinazionale del settore spirit punta a raccogliere 1,15 miliardi di euro dal mercato. Prima offerta combinata di azioni di nuova emissione e di obbligazioni convertibili da parte del Gruppo

architecture-alternativo L'attuale Ceo di Campari, Bob Kunze-Concewitz, che il prossimo aprile lascerà il posto a Matteo Fantacchiotti

Il Gruppo Campari cerca fondi per l’acquisizione di Courvoisier. Nella giornata di martedì 9 gennaio la società leader del settore degli spirits ha annunciato l’intenzione di effettuare un aumento di capitale da 650 milioni di euro, tramite un collocamento riservato e un accelerato di nuove azioni ordinarie. Contestualmente verrà proposto un bond convertibile da 500 milioni di euro con scadenza nel 2029. Un totale di 1,15 miliardi di euro, esattamente la cifra che servirà per acquisire l’azienda di cognac francese, la più importante operazione nella storia della multinazionale del beverage.

Una scelta, quella di non ricorrere all’indebitamento, che lascerà il rapporto tra indebitamento e margine operativo invariato e che permetterà alla società di concludere, eventualmente, nuove fusioni o acquisizioni da una posizione finanziaria migliore.