Connettiti con noi

Business

Cambio ai vertici di Sky Europe: torna James Murdoch

Il figlio del magnate Rupert riprende il suo ruolo di presidente. Ufficializzati i conti: Uk e Irlanda trainano la crescita dei ricavi, mentre l’Italia non brilla

James Murdoch torna “a casa” riacquistando il suo ruolo di presidente in Sky Europe, abbandonato nel 2012 a causa dello scandalo delle intercettazioni telefoniche legate a News of the World. A permettere il suo rientro è l’annuncio delle dimissioni di Nicholas Ferguson: l’ormai ex presidente e a.d. ha deciso di lasciare il suo ruolo alla fine di aprile. Al suo posto entra dunque il figlio di Rupert Murdoch. «In qualità di presidente, non vedo l’ora di lavorare con il consiglio di amministrazione e gestione che continuano a fornire un ottimo servizio per i clienti di Sky e di creare valore per tutti gli azionisti nel corso degli anni a venire», ha commentato James Murdoch. Soddisfatto anche il Cda: «Siamo molto felici che James Murdoch abbia accettato di diventare presidente: la sua profonda conoscenza dell’industria internazionale dei media e la sua passione nel sostenere il crescente successo di Sky daranno un ancor maggiore contributo al nostro business», dichiara l’a.d. Jeremy Darroch.

CONTI IN CRESCITA. Contestualmente, il Cda ha anche presentato il bilancio del primo semestre dell’esercizio 2015-2016, terminato il 31 dicembre: rispetto allo stesso periodo 2014, i ricavi crescono del 5%, toccando quota 5,7 miliardi di sterline. In aumento anche il margine operativo lordo (+8%), pari a 1.049 milioni di sterline, e i profitti operativi (+12%), arrivati a 747 milioni. Segna infine un +10% l’utile per azione: 29,9 pence. «Nel secondo trimestre abbiamo guadagnato oltre 337 mila nuovi clienti», aggiunge Darroch. A trainare sono soprattutto Inghilterra e Irlanda: è qui che si registra la più alta crescita di clienti degli ultimi dieci anni.

L’ITALIA. Non brilla invece l’Italia: Sky Italia è riuscita a compensare l’emorragia di clienti riguadagnandone 12 mila unità, ma l’inversione di rotta non è stata sufficiente a rivitalizzare i ricavi. Il calo registrato è del -3% per un totale ricavi di 953 milioni di sterline. In calo anche i profitti operativi (-19%), pari a 25 milioni di sterline. «Minori entrate parzialmente compensate dal successo continuo del nostro programma di efficienza operativa, nonché risparmi sui costi di programmazione», conferma la società. A pesare anche l’assenza di grandi eventi calcistici come I mondiali di calcio.

Credits Images:

Rupert Murdoch (a sinistra) e il figlio James, classe 1972 e presidente di Sky Europe