Bilancio Milan: nel 2023 record di fatturato e utile per 6 milioni

Dopo oltre 15 anni, la società rossonera torna a chiudere un bilancio in utile, aumentando i ricavi di oltre 100 milioni di euro in un solo anno

Paolo Scaroni Bilancio Milan nuovo stadioPhoto by Claudio Villa/AC Milan via Getty Images)

Quattrocento milioni di euro di fatturato e un utile di 6 milioni. La passata stagione si è chiusa senza trofei e con il solo piazzamento utile per una qualificazione in Champions League, ma il vero successo per l’Ac Milan si legge alla voce bilancio, che nella stagione 2022-23 chiuderà con ricavi record e un utile che non si vedeva da oltre 15 anni.

Bilancio Milan: i numeri della stagione 2022-2023

Nella giornata di giovedì 28 settembre il Consiglio di amministrazione del club, presieduto dal presidente Paolo Scaroni, si è riunito per esaminare i conti della passata stagione. Un bilancio che sarà comunicato ufficialmente solo in occasione della prossima assemblea degli azionisti di fine ottobre, ma che la redazione di Calcio e Finanza è riuscita ad anticipare, almeno in parte.

In base a quanto riportato dalla testata, il bilancio Milan chiuderà con un risultato netto positivo per 6 milioni di euro, migliorando decisamente il rosso di 66,5 milioni di euro della scorsa stagione e proseguendo nella politica virtuosa di contenimento dei costi e rilancio commerciale avviata da Elliott e continuata con RedBird.

L’ultima volta che la società di calcio aveva chiuso un bilancio in attivo era stato nel 2006 (allora 2,5 milioni di euro di utile) sotto il controllo della Fininvest di Silvio Berlusconi.

Ottime notizie arrivano anche dal fatturato, che con i 400 milioni di euro della stagione 2022-2023 segna il miglior risultato nella storia di Ac Milan (lo scorso anno i ricavi si erano fermati a circa 298 milioni di euro).

Una crescita di fatturato di oltre 100 milioni, spinta dall’aumento dei ricavi commerciali e dalle sponsorizzazioni (in aumento di 44 milioni di euro rispetto al 2021-2022) e dal percorso della prima squadra in Champions League, terminato in semifinale.

Parallelamente ai ricavi, cresce anche la voce investimenti: il bilancio Milan 2022-23 alla voce diritti alle prestazioni dei calciatori segna una crescita di 50 milioni di euro rispetto allo scorso anno. Ultima anticipazione fornita da Calcio e Finanza riguarda il patrimonio netto consolidato del club rossonero allo scorso 30 giugno, positivo per 177 milioni di euro e in netto aumento rispeto ai 131,2 milioni dello scorso anno.

© Riproduzione riservata