Connettiti con noi

Business

Banda larga mobile, la gara è pronta a partire

Da oggi in consultazione il documento AgCom. Spazi liberati dalle tv locali e dalla difesa. Il governo vuole incassare 2,4 miliardi di euro

architecture-alternativo

L’asta per le frequenze Lte (Long Term Evolution), quella per la banda larga mobile, è in procinto di partire. Da oggi il documento AgCom che regolamenta l’asta è in consultazione pubblica. Lo sarà per i prossimi 30 giorni. Un documento molto importante, la guida per la più importante gara in ambito telecomunicazione da almeno 10 anni. All’asta il doppio delle frequenze che la gara per l’Umts (la più importante degli ultimi anni) mise distribuì nel 2000, all’incirca 300 MHz. In vendita le risorse lasciate libere dalla tv locali (banda 800megahertz) e quelle del ministero della Difesa (1,8 e 2,6 gigahertz).

I tempi rimangono strettissimi dato che ill governo ha già inserito i 2,4 miliardi di euro di introiti previsti, nella legge di stabilità. Previsto anche il termine ultimo per far entrare nel bilancio la cifra: il 30 settembre 2011.

Scarica le App