Gli strumenti del tempo

Un tuffo virtuale e soprattutto affascinante in un mondo, quello dell’orologeria, che da sempre affascina generazioni e che propone ogni anno modelli più accattivanti che diventano sempre più spesso status symbol di cui non si riesce più a fare a meno

C’è un tempo per la passione e la passione per il tempo. E proprio da qui parte il nostro percorso attraverso le ultime creazioni delle maison più importanti. Ogni orologio è il risultato di milioni di componenti in perfetta armonia tra loro e dal cui equilibrio dipende l’intera “architettura” del meccanismo. Viene spontaneo il paragone con il mondo attuale, con il suo equilibrio simile al più pregiato degli orologi: se anche solo un ingranaggio si inceppa, allora è tutto il “sistema” a risentirne, ma se tutto funziona alla perfezione, l’armonia che sprigiona è idilliaca. Forse la bufera finanziaria che imperversa nel nostro Paese è segno che la meccanica si è bloccata: ci vorrebbe un bravo “orologiaio” per rimettere a nuovo l’opera. Ma se per ripartire il Paese ha bisogno di tempo, non ne serve invece molto per acquistare uno degli ultimi modelli di orologi: una panoramica virtuale tra gli esemplari più gettonati appena usciti sul mercato permetterà di avere le idee più chiare in fatto di stile e dettagli. I modelli classici, dal quadrante tondo, le forme morbide e i cinturini in pelle o acciaio, sono affiancati dalle linee più sportive, grintose e dal design contemporaneo; non possiamo poi dimenticare i più preziosi e glamourous dalle caratteristiche talvolta stravaganti ma alquanto inestimabili e infine i modelli per le “signore” dai colori vivaci, i quadranti in madreperla, i diamanti incastonati e i divertenti motivi sul cinturino.

© Riproduzione riservata