volontariato aziendale

Volontariato aziendale: cos'è e come funziona. Il volontariato d’impresa è uno strumento adatto alle esigenze delle aziende sensibili ad una politica di sviluppo sostenibile e Responsabilità Sociale. Attraverso il volontariato d’impresa, aziende, fondazioni, strutture pubbliche, fabbriche o associazioni, possono concretizzare il proprio impegno sociale.  Si tratta di iniziative sostanzialmente divise in due ambiti: da una parte l’azienda promuove azioni di volontariato nelle quali coinvolgere i propri dipendenti, dall’altra ne organizza addirittura in orario lavorativo.

Volontariato aziendale cos'è e come funziona. 

Il volontariato aziendale prevede che, in media, le imprese coinvolte offrano ai propri dipendenti la possibilità di dedicare ogni anno 3 giornate lavorative alla comunità. Il valore economico annuale dei programmi di volontariato aziendale è di 155 mila euro, a cui concorre in particolare il costo del lavoro delle 121 persone coinvolte in media da ogni è azienda nell’anno. 

La fondazione Sodalitas, insieme a Ciessevi e Cergas Bocconi, ha così stilato una Guida pratica per la collaborazione tra profit e nonprofit  (la trovi qui)  grazie alle 11 imprese aderenti a Fondazione Sodalitas e alle 17 Organizzazioni Nonprofit (ONP) che dal 2011 lavorano insieme nel Laboratorio sul Volontariato d’impresa.

La definizione

La definizione di "volontariato aziendale", presentata nella guida ed elaborata partendo dalle più avanzate esperienze internazionali è questa: «Un progetto in cui l’impresa incoraggia, supporta o organizza la partecipazione attiva e concreta del proprio personale alla vita della comunità locale o a sostegno di organizzazioni nonprofit, durante l’orario di lavoro».
Definire in modo specifico il volontariato d’impresa è stato il primo passo per delineare vere e proprie Linee guida costruite partendo dall’esperienza sul campo delle 11 imprese e delle 17 ONP partecipanti al Laboratorio. 

Le fasi di applicazione

Sono cinque le fasi da cui passa la realizzazione di un’iniziativa di volontariato d’impresa efficace e di successo. Le fasi vengono analizzate nel dettaglio e accompagnate dalleesperienze vissute sul campo dalle 11 imprese e dalle 17 ONP coinvolte.

  • Pianificazione
  • Programmazione
  • Realizzazione
  • Valutazione
  • Project management e Comunicazione

I vantaggi

I vantaggi dell'avvio di un programma di volontariato aziendale superano di gran lunga i costi:

  • Manifesta la sensibilità dell’azienda per una politica di sviluppo sostenibile e rappresenta un’assunzione di responsabilità sociale, che può essere utile per la comunicazione interna ed esterna.
  • Rafforza il legame dipendente-azienda in una condivisione di valori solidali e nel sostegno di iniziative a favore dei dipendenti.
  • Aumenta l’apprezzamento e il riconoscimento dei propri dipendenti
  • Contribuisce a motivare il personale, rafforzandone il senso di appartenenza e valorizzandone competenze
  • Costituisce un’argomentazione nella selezione di giovani laureati, spesso sensibili allo sviluppo sostenibile e alla solidarietà
  • Arricchisce la cultura aziendale attraverso l'acquisizione di competenze interculturali da parte dei dipendenti
  • Consente la crescita professionale dei dipendenti, attraverso l’acquisizione e il rafforzamento di competenze trasversali (soft skills)