Chi si trova alle prese con l’acquisto di un nuovo elettrodomestico potrà presto contare sulle nuove etichette energetiche, il cui debutto è fissato per il prossimo 20 dicembre. La novità più interessante è la nascita di una nuova classe: la A+++ per lavabiancheria, lavastoviglie, frigoriferi, congelatori e cantinette.
Non tutti i prodotti in vendita saranno, però, dotati delle nuove energy label in quanto è previsto un anno di transizione in cui potranno convivere vecchie e nuove etichette.
Ecco le novità rispetto alle vecchie energy label: aumentano le icone esplicative e quindi le informazioni per il consumatore. Per tutti i prodotti citati si dovranno infatti dichiarare il consumo di energia (e acqua) annuo, la capacità di carico (litri per frigo e congelatori, coperti per le lavastoviglie, chili per le lavabiancheria, bottiglie per le cantinette) e le emissioni sonore (per le lavabiancheria sia durante il normale funzionamento sia durante la fase di centrifuga).
La classe di efficienza energetica è indicata per tutti i prodotti citati da A+++ (la più elevata, in verde) a D (in rosso), mentre solo per i frigoriferi e le cantinette la scala potrà arrivare anche fino a G. Per le lavastoviglie continuerà a essere dichiarata anche l’efficienza di asciugatura e per le la lavabiancheria l’efficienza di centrifuga, mentre per entrambi questi prodotti non sarà più indicata l’efficacia di lavaggio. Interessante l’inserimento del consumo annuo di energia e acqua, altro valore che potrà stabilire delle differenze oltre a quello dell’efficienza energetica.