Gender gap: Italia al quarto posto in Europa per donne nei Cda

© 3dman_eu on Pixabay

A quanto pare le quote rosa stanno facendo il suo lavoro e l'Italia sta risalendo la china. Secondo una ricerca dell'inglese SmallBusinessPrices.co.uk., nel nostro Paese la rappresentanza femminile nei Cda è del 32,2%. Una percentuale che ci fa guadagnare il quarto posto in Europa, dopo Norvegia (39,7%), Svezia (37,6%) e Francia (37,5%). Segue la Finlandia con il 30,9%. Raggiunge appena il 26,25% il Regno Unito.
Siamo ancora ben lontani dalla parità di genere, ma se non altro, per una volta, l'Italia in queste classifiche non si ritrova nelle ultime posizioni, occupate questa volta da Ungheria, Repubblica Ceca e Russia: rispettivamente 4,55%, 6,17% e 7,5%. E le cose non vanno molto meglio per le donne in Portogallo e Grecia, ferme al 10,1% e 14,3%.
Per farsi un'idea più precisa sulla situazione europea in termini di gender gap, in media le donne al vertice delle aziende del Vecchio Continente, nel 2016 hanno raggiunto il 18,49% contro il 15,24% del 2014. Un piccolo miglioramento che fa ben sperare. E per fare un confronto, bisogna dire che gli Stati Uniti non stanno poi molto meglio dell'Europa, visto che oltreoceano la percentuale media è del 19,92%.

ricerca-gender-gap

Fonti: hesa.ac.uk, egonzehnder.com, reports.weforum.or, summer.harvard.edu, statista.com, ons.gov.uk