ponti 2018

Ponti 2018, bastano 10 giorni di ferie per un farsi un mese di vacanza. Se siete già tornati al lavoro o vi state godendo ancora qualche giorno di riposo, di sicuro avete già buttato un occhio al calendario per controllare i ponti 2018, cioè la possibilità di "attaccare" dei giorni di ferie alle festività per concedersi delle piccole grandi vacanze. 

Ponti 2018, bastano 10 giorni di ferie per un mese di riposo

Tra i ponti 2018, il più interessante da programmare è quello tra il 25 aprile (mercoledì) e il 1° maggio (martedì): con appena tre giorni di ferie si crea un buco di una settimana. Tra le occasioni mancate ci sono invece l'Epifania che cade di sabato come il 2 giugno e l'8 dicembre. Potranno approfittare di un piccolo ponte solo i milanesi grazie a venerdì 7 dicembre, festività di Sant'Ambrogio.

Poco fortunati anche le altre festività patronali, con le uniche eccezioni di San Nicola a Bari (martedì 8 maggio) e San Petronio a Bologna (giovedì 4 ottobre). A Roma il 29 giugno (Pietro e Paolo), cade di venerdì, mentre San Gennaro a Napoli e la Madonna della Salute a Venezia saranno di mercoledì. A Palermo santa Rosalia cade di domenica, come san Giovanni per Firenze, Genova e Torino: andrà meglio l'anno prossimo.

Da Ferragosto a dicembre

Più favorevole per i ponti sarà la seconda parte del 2018Ferragosto cade di mercoledì e offre una doppia possibilità, sempre usando due giorni di ferie: da sabato 11 al mercoledì 15 o dal mercoledì 15 o alla domenica 19. A meno che non siate già in ferie, ovviamente. In ogni caso, vi basteranno appena 4 giorni di riposo per non lavorare da sabato 11 a domenica 19.

Il 1° novembre è un giovedì, cui attaccare venerdì 2 per passare quattro giorni a casa. Anche dicembre peserà poco sul vostro monte ferie (ma attenti alle ferie non godute): prendendo di riposo solo la vigilia di Natale, il 27-28 dicembre e lunedì 31, da sabato 22 a Capodanno 2019. Siete pronti?