Filantropo Bill Gates fondatore esce ufficialmente da Microsoft

(Foto Getty Images)

Non è un addio, ma Bill Gates lascia ufficialmente Microsoft, la società fondata insieme a Paul Allen nel 1975 e oggi tra quelle che valgono di più al mondo (la capitalizzazione sul mercato supera i 1.210 miliardi di dollari). L'imprenditore informatico esce dal Consiglio di amministrazione di Microsoft resterà per sempre legato alla sua creatura, tanto che manterrà un ruolo da consulente tecnico, affiancando l'attuale Ceo Satya Nadella, ma la priorità per Gates ora saranno le sue attività filantropice quali sanità, cambiamento climatico, istruzione e sviluppo.

L'annuncio dato da Microsoft, fa seguito all'addio di Gastes anche dal Cda della Berkshire Hathaway, la holding del suo amico e miliardario Warren Buffett. Il posto di Gates, nel Cda di questa società da 15 anni, è stato preso da Ken Chenault, ex amministratore delegato di American Express.