Renato Borghi resterà al vertice della Federazione Moda Italia anche per il prossimo quinquennio. Il vice presidente di Confcommercio Imprese per l’Italia è stato confermato all’unanimità e per acclamazione presidente della più importante federazione del settore della moda nel nostro Paese.

 "Tra le leve sulle quali m'impegnerò per garantire ancora futuro alle imprese del dettaglio tradizionale”, ha dichiarato Borghi, “la formazione specialistica attraverso una Fashion Digital Academy, l'innovazione e la costituzione di reti d'impresa per fronteggiare al meglio le sfide locali in un mercato iper-globalizzato”. Nel corso del suo intervento, il presidente di Federmoda ha sottolineato l'urgenza di mettere mano tempestivamente alla riforma fiscale e all'introduzione dell'auspicata web tax per un miglior equilibrio concorrenziale.