Federico Cappone al vertice di Sony in Italia

Avvicendamento al vertice di Sony in Italia con la nomina di Federico Cappone a Country Head del nostro Paese. Cappone, già direttore vendite della società, succede nel ruolo a Takayuki Suzuki, assumendo la responsabilità di consolidare la presenza del marchio Sony nel mercato nazionale. Suzuki, che lascia la posizione di Country Head chiudendo il miglior anno fiscale negli ultimi 10 anni per l’azienda, ritorna in Giappone dove continuerà a fornire il suo contributo all’interno di Sony Corporation.

Nato il 19 maggio 1978 a Berlino, in Germania, da genitori italiani, Federico Cappone ha conseguito la Laurea in Economia aziendale con specializzazione in Marketing all’Università Commerciale Bocconi di Milano. È entrato in Sony Italia nel 2005 ricoprendo ruoli di crescente responsabilità nell’area Vendite e Marketing e ha contribuito allo sviluppo dell’organizzazione italiana fino a diventarne il direttore vendite nel 2017, grazie a una profonda conoscenza delle dinamiche di mercato e della distribuzione. 

Sony-Italia-Stefano-Ornaghi-Angelo-D'Orta

Da sinistra, Stefano Ornaghi e Angelo D'Orta

Nel quadro di questa riorganizzazione, la leadership di Sony in Italia accoglie un ulteriore cambiamento con Stefano Ornaghi, già responsabile della divisone Brand Activation & Marcom, che assume la carica di direttore vendite, succedendo così a Federico Cappone. Completa il management Angelo D’Orta, che è riconfermato nel ruolo di direttore Marketing Consumer.