Andrea Isola cresce in N26

Più responsabilità per Andrea Isola nella mobile bank N26. Attualmente General Manager per l’Italia, Isola assume anche il ruolo di GM South East Europe. Il nuovo incarico del manager italiano arriva nel giorno della nomina di due Senior Executives chiave per l’azienda, con i rispettivi ruoli di Chief People Officer e Chief Operating Officer che entreranno ufficialmente a far parte di N26 nel mese di ottobre.

Ad assumere il ruolo di Chief People Officer è l'ex dirigente di Adidas Diana Styles, che supervisionerà le divisioni Employee Experience, Leadership e Organizational Development, Recruiting, Employer Brand, Rewards e People Operations della banca digitale. Con decenni di esperienza nella gestione dei talenti, sviluppo della leadership, inclusione e nello sviluppo di skill per una crescita sostenibile, Styles è nella posizione ideale per costruire il prossimo capitolo di crescita di N26 con un focus su persone, talento e cultura.

Styles sarà raggiunta dall’ex vicepresidente di Dropbox Adrienne Gormley, che assumerà il ruolo di Chief Operating Officer. Gormley entra a far parte di N26 con oltre 20 anni di esperienza di lavoro con alcuni dei leader tecnologici più importanti al mondo, tra cui Google. Con una profonda competenza in termini di customer experience, business operations e scalabilità di team internazionali, supervisionerà il servizio clienti, le business operations e le differenti divisioni aziendali di N26, lavorando per scalare e innalzare ulteriormente le skill interne e costruire una cultura di centralità del cliente ed eccellenza operativa in tutta l’organizzazione.

Entrambi i ruoli riporteranno direttamente al co-fondatore e CFO di N26 Maximilian Tayenthal, insieme a un team di executives e leader esperti, molti dei quali hanno accompagnato N26 per gran parte della sua crescita fino a oggi.