Andrea Guerra lascia Lvmh: per il manager nuova avventura imprenditoriale

© Dr

Si dividono le strade di Andrea Guerra e di Lvmh. Secondo quanto riportato dai diversi quotidiani, il manager – che negli ultimi due anni aveva assunto le redini della divisione alberghi di lusso del gruppo francese – avrebbe rassegnato le dimissioni da a.d. di Lvmh Hospitality. Due anni difficili, coincisi con lo scoppio della pandemia, che hanno colpito proprio il settore del turismo. La scelta di fare un passo indietro sarebbe stata condivisa e consensuale: il manager, apprezzato per il lavoro svolto dal patron di Lvmh, Bernard Arnault, resterà ancora qualche mese in Lvhm per gestire la transizione con il prossimo a.d. di Lvmh Hositality.

Successivamente Andrea Guerra tornerà in Italia, probabilmente a capo di una realtà del made in Italy. L’ex numero uno di Merloni Elettrodomestici, Luxottica ed Eataly potrebbe assumere un incarico già a fine anno. Fonti finanziarie riprese dai quotidiani italiani ipotizzano per Guerra anche un ruolo più imprenditoriale, simile a quello assunto nell’avventura con la famiglia Farinetti in Eataly.