Un'immagine dell'edizione 2014

Parola d’ordine: open innovation. È questo il tema 2015 scelto per il Premio Gaetano Marzotto rivolto alle start up digitali dell’editoria. Promosso e ideato dalla Associazione Progetto Marzotto, questa competizione mira a promuovere nuove idee imprenditoriali, che siano originali, italiane, attinenti al settore dell’editoria digitale e con un ottimo ritorno (in primis in termini occupazionali) sul territorio. Possono partecipare sia le persone fisiche, sia i team di progetto, le imprese startup, le imprese già costituite, cooperative e le associazioni. Il vincolo, per tutti, è che lasede legale e la base di sviluppo sia italiana.

In palio, un finanziamento da un milione di euro. Per candidarsi basta accedere al sito, andare sulla sezione Partecipa e caricare il proprio progetto. Il termine ultimo è il 23 giugno 2015. Stando a una stima dell’Osservatorio StartUp Hitech del Politecnico di Milano, negli ultimi tre anni i venture capitalist istituzionali hanno speso oltre 8 milioni di euro in start up legate al mondo dell’editoria digitale.