Nocivi o utili all’apprendimento? Possono causare danni alla salute o aiutare i più giovani nella crescita? Sono due delle principali domande che ruotano attorno ai videogiochi e che per i genitori sono spesso un vero e proprio mistero. Per favorirne la conoscenza e per promuovere la cultura del ‘videogiocare consapevole’ l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano promuove due incontri serali gratuiti per offrire ai genitori strumenti utili per intervenire sia sul piano psico-pedagogico, sia su quello tecnico. I corsi, dal titolo Videogiochi e mamme: mi intendo di Nintendo (Ds e 3Ds)?!, sono promossi dal servizio di psicologia dell’apprendimento e dell’educazione della Cattolica (Spaee) con Nintendo.
Nella due giorni, in programma giovedì 1 e martedì 6 dicembre, verranno affrontati i pro e i contro, le paure e i dubbi, i problemi nella gestione quotidiana, i criteri di valutazione per la selezione dei giochi più adatti. Sul fronte tecnico, verrà offerto un supporto circa gli aspetti di sicurezza, le funzioni e il funzionamento delle console portatili Nintendo Ds e Nintendo 3Ds. L’obiettivo è di far conoscere alle mamme di oggi i linguaggi dei giochi contemporanei e di rafforzare la comunicazione con i figli, con una partecipazione più attiva.

Programma:
Giovedì 1 dicembre e martedì 6 dicembre - dalle ore 17.00 alle 18.30
MEDIATECA Santa Teresa - Via della Moscova, 28 - 20121 Milano
Linea MM3 Turati o Linea MM2 Moscova
Ingresso gratuito aperto al pubblico