Salone Satellite 2015 (foto by am)

Un ponte tra design italiano e cinese è stato costruito da FederlegnoArredo, l’associazione di rappresentanza del settore ha stretto un memorandum d’intesa con la Tongji University, uno dei principali atenei della Cina, per cooperare nel campo del design e dell’innovazione.
Il progetto, coordinato da Giancarlo Tintori, architetto, collaboratore di FederlegnoArredo e professore alla Tongji University, porterà benefici a entrambe le parti. “I vantaggi di questo accordo sono chiari – afferma il presidente di FederlegnoArredo, Roberto Snaidero – Da una parte le nuove generazioni di interior designer e architetti cinesi, accedendo a una più profonda conoscenza della cultura e dei prodotti italiani, avranno maggiori opportunità lavorative, dall’altra i nostri imprenditori saranno più conosciuti e diventeranno potenziali partner in termini di business per i principali decision makers cinesi”.

APPUNTAMENTO ALLA DESIGN WEEK. Il primo importante appuntamento comune in agenda è la partecipazione della Tongji University al Salone Satellite, appuntamento del Salone del Mobile di Milano (12-17 aprile) dedicato ai giovani designer, che quest’anno propone il tema Nuovi Materiali, nuovo disegno . La Tongji University sarà presente allo stand E19, padiglione 15.
Parteciperà inoltre al Salone del Mobile una delegazione cinese di designer e architetti, che incontreranno le aziende di FederlegnoArredo durante i giorni della fiera. Nel mese di luglio poi, dovrebbe svolgersi una prima settimana di formazione, che comprenderà conferenze, workshop e visita delle principali aziende dei distretti produttivi del Nord Italia.

COLLABORAZIONE A 360°. FederlegnoArredo e la Tongji University collaboreranno congiuntamente anche nell'organizzazione di corsi di formazione di alto livello per progettisti, architetti e professionisti, e di programmi educativi per gli studenti. Sono infatti in programma workshop e concorsi di progettazione per assistere e premiare start up, creando contatti tra giovani innovatori e l’industria, fornendo stage e opportunità di lavoro per i giovani laureati e designer di talento. Inoltre verranno organizzati tour di studio e visite in Italia per delegazioni di studenti, professori e designer, coinvolgendo imprese cinesi e italiane, designer e architetti, oltre a seminari e incontri per facilitare la cooperazione bilaterale.