A Singapore un viaggio nell'universo di Patek Philippe

Dopo Dubai nel 2012, Monaco di Baviera nel 2013, Londra nel 2015 e New York nel 2017, quest’anno sarà Singapore la cornice della quinta mostra Patek Philippe, un vero e proprio viaggio nell’universo della maison. I collezionisti e gli appassioni avranno, infatti, la possibilità di muoversi da una sala all’altra come tra gli storici Salons di Rue du Rhône a Ginevra, la manifattura di Plan-les-Ouates o il Patek Philippe Museum.

Sviluppata su uno spazio espositivo di 1.800 mq e suddivisa in dieci sale a tema, ognuna caratterizzata da un ambiente distinto, la mostra ospiterà gli orologiai e artigiani che daranno dimostrazione dal vivo delle loro competenze, illustrando ai visitatori l’arte dell’orologeria e il raffinato lavoro dei maestri artigiani, come gli smaltatori, da secoli devoti all’arte dell’orologeria. Inoltre saranno presenti pezzi molto rari provenienti dal Patek Philippe Museum. Tra questi alcuni dei primissimi segnatempo portatili della metà del XVI secolo, orologi da tasca decorati a smalto, automi musicali e segnatempo tecnici opera dei migliori orologiai europei.

 

Nella “Collezione Patek Philippe” anche gli orologi reali (come l’esemplare presentato alla Regina Vittoria nel 1851 durante la Great Exhibition al London Crystal Palace), il primo orologio da polso svizzero (1868) e alcune delle più celebri “supercomplicazioni” di Patek Philippe. La Watch Art Grand Exhibition Singapore 2019 si terrà da sabato 28 settembre a domenica 13 ottobre 2019. Aperta al pubblico e a ingresso libero, sarà ospitata all’interno del Marina Bay Sands Theater di Singapore.