nissan mitsubishi renault vendite auto

La Nissan X-Trail

Colpa del dieselgate, o forse delle nuove voci sul cartello delle auto tedesche, ma alla fine il sorpasso è avvenuto: Volkswagen non è più la regina del mercato delle auto. Il gruppo Nissan-Renault-Mitsubishi è stato il leader del mercato mondiale nel primo semestre del 2017. Le vendite del costruttore giapponese tra gennaio e giugno hanno raggiunto 5,27 milioni a livello internazionale, in crescita del 7%. Le vendite della Volkswagen si sono "fermate" a 5,16 milioni di autovetture, con un rialzo appeno dello 0,7%. Il terzo posto resta saldamente in mano a Toyota Motor Corp con 5,12 milioni di veicoli immatricolati, ex leader del mercato.

IL SORPASSO, VOLKSWAGEN NON È PIÙ LA REGINA DELLE AUTO

Alleato di Renault dal 1999, Nissan ha acquisito il 34% della Mitsubishi nello scorso ottobre: è stato questo il passaggio decisivo per garantire il sorpasso creando un gruppo in grado di produrre 10 milioni di autoveicoli all’anno. Decisivo, però, è stato il mercato cinese, ormai prima piazza mondiale delle quattro ruote. Proprio Mitsunishi è stata fondamentale, consentendo di ottimizzare logistica, acquisti e impianti.  Volkswagen aveva conquistato il primato nel 2016, soffiandolo a Toyota e approfittando del crollo di General Motors Co., che ha tenuto il trono per oltre 70 anni: oggi il gruppo Usa è al quarto posto con vendite per 4,7 milioni.

«Continueremo a sfruttare le nostre significative economie di scala e la presenza del mercato globale per offrire sinergie preziose per le nostre società membri», ha annunciato Carlos Ghosn, amministratore delegato dell’alleanza Renault-Nissan annunciando vendite a ritmi record anche nella seconda metà dell'anno grazie al successo di X-Trail, Altima e Qashqai, così come l’elettrica Leaf