Appassimento uve a patrimonio Unesco: la sfida del Consorzio della Valpolicella

Sostenere la candidatura della “tecnica di appassimento delle Uve della Valpolicella” a “patrimonio culturale immateriale” dell’Unesco. Con questo obiettivo partirà venerdì 21 ottobre a Grezzana (Verona) una call to action dedicata all’intero territorio vitivinicolo veneto, per comprendere opportunità e significato del riconoscimento e condividere le modalità per contribuire all’iniziativa.

All’appuntamento in programma dalle 10 alla Collina dei Ciliegi (Località Erbin, 31), organizzato dal Consorzio  per la tutela dei vini della Valpolicella, seguirà il debutto del neonato gruppo giovani della Valpolicella “Call to Recioto. La tradizione veste young! Il Recioto della nuova generazione”, un walk around tasting  per scoprire il vino più antico della Valpolicella interpretato dai più giovani vinicoltori del territorio, in programma a partire dalle 15 presso l’A.M.E.N Panoramic Bar & Food (Viale dei Colli, 27, 37128 Verona).