BusinessPeople

Progetto manager

Torna a Le opinioni

L'insostenibile leggerezza dei piani

Venerdì, 04 Dicembre 2020
L'insostenibile leggerezza dei piani

Come l’affamato invitato a un ricco banchetto, il nostro Paese è abbagliato dall’abbondanza e discute da mesi delle risorse messe a disposizione dagli interventi straordinari della Ue: Recovery Fund (in realtà Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza inserito nel Piano NextGenerationEU), Mes, Sure (di cui si parla pochissimo). La corsa a presentare progetti da includere nei Piani ha portato a estrarre dai cassetti dei Ministeri lavori già datati, a sviluppare nuove idee, ancora lontane dallo studio di fattibilità, a riorganizzare azioni in corso e progetti in cantiere. Dopo anni di carenza la fame d’interventi è tanta, le materie e gli ambiti d’intervento non mancano, ma sapremo garantirne l’organicità? Rischiamo, inoltre, di sprecare risorse inseguendo progetti già datati.

Venerdì, 04 Dicembre 2020

Giovedì, 01 Gennaio 1970

ARCHIVIO
Copyright © 2021 - DUESSE COMMUNICATION S.r.l. - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy - Credits: Macro Web Media