Le Winx (©UsRainbow)

Le Winx ©UsRainbow

Le fatine Winx non arriveranno a Piazza affari. Rainbow, la società di Iginio Straffi, creatore del celebre cartoon, «valutate le condizioni di mercato non favorevoli, ha deciso di sospendere l'operazione di quotazione delle proprie azioni sul Mercato Telematico Azionario organizzato e gestito da Borsa Italiana» (si legge in una nota del gruppo). Lo sbarco in Borsa sarebbe dovuto accadere proprio entro la fine del mese di maggio, come annunciato dal gruppo in aprile. A pesare sulla decisione sarebbe stata l’incertezza politica. Non è la prima volta che Rainbow rinuncia alla quotazione: già nel 2008, infatti, la società di produzione aveva rinunciato alla luce delle condizioni critiche del mercato, preferendo invece l'ungresso di un partner industriale nella compagine societaria. Nel 2011, Viacom ha acquisito una quota del 30%.