Italia Independent: via libera all’aumento di capitale

Lapo Elkann al Mido 2018 © Getty Images

Via libera all’aumento di capitale per Italia Independent Group, la società che opera nel mercato eyewear e dei prodotti lifestyle controllata da Lapo Elkann. L’assemblea degli azionisti ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2017 – che vede un fatturato netto in calo a 22,067 milioni, un margine lordo pari a 16,347 milioni e un miglior Ebitda pari a -283 mila euro (a fine 2016 era di circa -6,2 milioni) – e un aumento di capitale sociale a pagamento, in via scindibile, per un controvalore massimo complessivo di 4,9 milioni di euro, comprensivo di eventuale sovrapprezzo, da offrire in opzione agli azionisti, in proporzione alle rispettive partecipazioni, ad un prezzo unitario non inferiore al valore nominale.

L’aumento di capitale, si precisa in una nota del gruppo, si inserisce nel contesto delle azioni strategiche, dei piani di sviluppo, delle attività di efficientamento organizzativo e di rilancio commerciale della società e del gruppo avviate nel 2016.

Inoltre, a seguito delle dimissioni di Bruno Falletti e di Alberto Fusignani dalla carica di consiglieri di amministrazione della società, l’assemblea ordinaria ha deliberato di ridurre il numero dei componenti del Cda a cinque, risultando così composto: Lapo Edovard Elkann, Giovanni Carlino, Pietro Peligra, Carlo Re e Laura Passone.