Giglio group: trimestre record per ricavi e volumi

Francesco Gesualdi, nuovo amministratore indipendente del cda

Il consiglio di amminitrazione di Giglio group, società di e-commerce 4.0 quotata sul mercato MTA-STAR di Borsa Italiana, ha approvato il Resoconto Intermedio di Gestione al 31 marzo 2020. Nei primi tre mesi di quest'anno, Giglio ha fatto registrare ricavi consolidati netti pari a 14,2 milioni di euro (in aumento del 23,3% rispetto allo stesso periodo 2019). Un risultato dovuto alla fortissima performance in ambito “Distribution” (negoziazione di beni per conto proprio), che ha compensato la pressochè totale chiusura dei mercati asiatici. Il valore aggiunto pari a 2,1 milioni è in aumento del 30% rispetto al 2019 raggiungendo una incidenza sui ricavi pari al 14,6% (13,2% nel 2019).
Guardando al margine operativo lordo ante eventi non ricorrenti (EBITDA adjusted) è risultato in aumento del 34,8% e pari a 0,6 milioni (0,5 nello stesso periodo 2019) con una incidenza sui ricavi in leggero aumento e pari a 4,6% (4,2% nel 2019) per una diversa combinazione dei prodotti e mercati in risposta all’emergenza Covid-19, mentre l’utile ante-imposte e oneri finanziari (EBIT) è pari a 0,2 milioni (in aumento di 0,1 rispetto allo stesso periodo 2019) con una incidenza sui ricavi dell’1,3% (0,8% nel 2019).

La Posizione Finanziaria Netta di Gruppo al 31 Marzo 2020 è, ovviamente comprensiva degli effetti stimati IFRS 16, negativa per 17,4 milioni di Euro. In caso contrario sarebbe stata di 15,8, in miglioramento di 3,7 ripetto allo stesso periodo dell’esercizio precedente. Da inizio 2020 il delta negativo è di 5,1 milioni di euro influenzato, oltre che dalla normale ciclicità/stagionalità caratteristica del business durante il primo trimestre dell’anno, anche dall’effetto del Covid-19, e dal finanziamento delle operazioni in ambito healthcare la cui finalizzazione monetaria occorre nel secondo trimestre. Il C.C.N. operativo è pari a -4,5 milioni di euro (-10,4 milioni a fine Dicembre 2019).

Gesualdi nuovo amministratore indipendente

La società ha inoltre comunicato cambiamenti nella composizione del cda. Yue Zhao si è dimesso dalla carica di consigliere non esecutivo della società per subentrati altri impegni professionali, anche se continuerà a supportarla nell’espansione del business sul mercato asiatico.

Il consiglio di amministrazione ha poi nominato per cooptazione Francesco Gesualdi quale consigliere indipendente. Gesualdi ricoprirà il ruolo di amministratore indipendente del consiglio di amministrazione di Giglio Group ed apparterrà al Comitato controllo e rischi e parti correlate ed al Comitato nomine e remunerazione. Il manageri, classe 1957, romano, è attualmente direttore generale dell’Ail, dal 1999 al 2003 è stato direttore generale di Cinecittà Holding e dal 2005 al 2010 segretario generale della Regione Lazio.