La nuova sede Fastweb di Milano, che sarà inaugurata nel 2019

Continua il buon momento per Fastweb, che ha annunciato per il 18esimo trimestre consecutivo clienti e margini in crescita, confermando anche il proprio impegno sul fronte dell’innovazione e digitalizzazione del Paese. 

Al 31 dicembre 2017 lla base clienti sulla rete fissa dell’operatore di telecomunicazioni ha raggiunto 2.451.000 unità, con un aumento del 4% rispetto all’anno precedente. I ricavi, invece, sono in crescita dell’8% e si sono attestati a 1.944 milioni di euro. L'Ebitda complessivo ha raggiunto 759 milioni di euro rispetto ai 661 milioni di euro del 2016 (+15%). Al netto di poste straordinarie, l'Ebitda organico a fine 2017 è stato pari a 664 milioni di euro, con una crescita del 10%. In crescita anche la marginalità dell’Ebitda rispetto ai ricavi che ha raggiunto il 39% rispetto al 37% del 2016.

Al netto delle uscite di cassa straordinarie per l’acquisizione del ramo d’azienda Tiscali Business e per la partecipazione in FlashFiber, il FCF si attesta a 133 milioni di Euro, in crescita del 36% rispetto ai 98 milioni del 2016.

Fastweb: investimenti pari al 32% del fatturato 

L’impegno di Fastweb nell’estensione della copertura in fibra e nelle sperimentazioni per il 5G attivate nel corso del 2017 in diverse città ha portato gli investimenti nel corso del 2017 a 622 milioni di euro, 41 milioni in più rispetto al 2016 e pari al 32% del fatturato aziendale, una percentuale, si sottolinea in una nota dell’azienda, “unica nel panorama europeo delle telecomunicazioni”.

Clienti mobile e aziende

Oltre ai buoni risultati nella rete fissa, Fastweb può contare anche sulla crescita esponenziale degli utenti mobile: al 31 dicembre erano 1.065.000, in aumento del 58% rispetto ai 676 mila del dicembre 2016. Positiva anche la performance della Business Unit Enterprise nel corso dell’anno. L’ordinato segna un +31% rispetto al 2016 che porta la quota di Fastweb nel mercato prossima al 30% in termini di ricavi.