Italia, c’è voglia di fare acquisti (in promozione)

Photo by Arturo Rey on Unsplash

L’emergenza sanitaria ed economica causata dal nuovo coronavirus ha inevitabilmente condizionato i consumi della prima parte dell’anno, ma non la voglia di fare acquisti degli italiani. Secondo i dati analizzati da Gfk, un connazionale su due (54%) ha intenzione di approfittare delle promozioni del Black Friday 2020, ma anche gli altri eventi promozionali di fine anno saranno un appuntamento molto atteso da parte dei consumatori: secondo Gfk, nel 2019 il 37% degli italiani ha approfittato delle promozioni del Black Friday, spendendo in media 180 euro e acquistando mediamente quattro prodotti. Lo scorso anno, ben il 65% degli italiani ha dichiarato di voler approfittare di questo appuntamento per fare i regali di Natale: un trend da monitorare per capire se questa è diventata un’abitudine consolidata.

Italia: il consumatore post lockdown

Con che tipo di consumatore avranno a che fare le aziende? Il lockdown ha spinto ulteriormente gli italiani verso gli acquisti online, aumentando l’attenzione ai prezzi. Secondo le rilevazioni GfK, dopo l’esperienza del lockdown il 37% degli italiani dichiara di effettuare i propri acquisti allo stesso modo online e offline, dimostrando un’attitudine sempre più omnichannel che sicuramente condizionerà anche gli acquisti dei prossimi mesi. Il 66% degli italiani dichiara di essere inoltre più attento ai prezzi rispetto a un anno fa. La voglia di risparmiare potrebbe incoraggiare alcune persone ad approfittare proprio delle promozioni di fine anno per effettuare quegli acquisti che magari avevano rimandato nei mesi scorsi.

Promozioni di fine anno: grande attesa dal mercato tech

Anche nel nostro Paese, gli ultimi mesi dell’anno sono diventati sempre più importanti per il mercato della tecnologia di consumo. In pochi settimane, infatti, si concentrano Prime Day, Black Friday, Cyber Monday e promozioni di Natale – tutti eventi che fanno registrare picchi di vendite per i prodotti tecnologici. Secondo le rilevazioni sul sell-out di GfK Pos Tracking, l’importanza dell’ultimo trimestre è cresciuta costantemente negli ultimi anni, arrivando a pesare nel 2019 ben il 32% del totale delle vendite a valore.