Connettiti con noi

Attualità

Eclissi lunare, le immagini di un evento unico tra scienza e magia

La luna completamente coperta dal cono d’ombra della Terra proprio nel giorno del solstizio d’inverno. Accade al massimo due volte in 1000 anni

Giornata magica oggi 21 dicembre. Una giornata che succede al massimo un paio di volte in 1000 anni. Al solstizio di inverno si è accompagnata oggi un eclissi lunare totale. Una coincidenza astrologica più unica che rara. La luna ha attraversato completamente il cono d’ombra della Terra divenendo, a un tratto, invisibile. Prima la penombra, poi l’ombra e quindi di nuovo la penombra. “Un fenomeno davvero eccezionale, che dall’anno 1 dopo Cristo ad oggi è capitato una volta sola, il 21 dicembre 1638”, spiega Geoff Chester dell’Osservatorio Navale degli Stati Uniti. Non succedeva quindi da 372 anni, o come sostiene la Nasa addirittura da 456.

Dove e quando

Durata dell’evento circa tre ore e mezza, in Italia è cominciata alle 7.30 e diventata totale alle 8.41 (anche se da noi questa fase non è stata visibile) ed è terminata alle 11.01. In mezzo, più o meno alle 9.35, la luna si è tinta di rosso, un bel rosso acceso. Ecco le spettacolari immagini.La fase totale è risultata visibile in America settentrionale e meridionale, nell’Europa nordoccidentale, in una parte dell’Asia (compresa la Corea e la maggior parte del Giappone), nella North Island della Nuova Zelanda e alle Hawaii, un pubblico potenziale di 1,5 miliardi di persone. Da noi si è potuto ammirare, cielo coperto permettendo, solo una parte dello spettacolo.In Italia per la prossima eclissi lunare totale, questa volta senza solstizio, dovremmo aspettare il prossimo 15 giugno.

Tra scienza e magia

Un evento magico che nel corso della storia è stato a lungo associato a cattivi presagi. Come quando la sconfitta del persiano Dario per mano di Alessandro Il Grande fu predetta da indovini dopo che la luna divenne rossa qualche giorno prima dello scontro di Gaugamela, nel 331 a.C.. Fu sempre un’eclissi che salvò Cristoforo Colombo e i suoi uomini, arenati senza provviste sulle coste giamaicane. Consultando un almanacco astronomico, il genovese avvertì gli indigeni che, se non avessero portato aiuti ai navigatori, avrebbe fatto scomparire la luna. Al verificarsi dell’eclissi gli indios terrorizzati fornirono quanto necessario al sostentamento della spedizione fino al salvataggio.

Credits Images:

La luna coperta dal cono d’ombra della Terra