Mauro Macchi cresce in Accenture: sarà il Ceo dell’area Emea

Il manager resterà presidente di Accenture Italia. Teodoro Lio assumerà l'incarico di Market Unit Lead Iceg e amministratore delegato per il nostro Paese

Mauro Macchi cresce in Accenture: sarà il Ceo dell'area EmeaMauro Macchi

Mauro Macchi, attualmente Market Unit Lead per l’Italia, l’Europa Centrale e la Grecia (Iceg), presidente e amministratore delegato di Accenture Italia e membro del Global Management Committee dell’azienda, diventerà dal 1° settembre 2024 Chief Executive Officer per l’Europa, il Medio Oriente e l’Africa (Emea). Macchi, che subentrerà a Jean-Marc Ollagnier (prossimo presidente della regione Emea) manterrà il suo impegno nel nostro Paese come presidente di Accenture Italia, mentre ad assumere l’incarico di Market Unit Lead Iceg e Amministratore Delegato di Accenture Italia sarà Teodoro Lio, attualmente responsabile per l’area Consumer & Manufacturing Industries della regione Iceg.

Il profilo di Mauro Macchi

Durante i suoi oltre 30 anni di carriera in Accenture, Mauro Macchi ha maturato una profonda conoscenza dei principali mercati internazionali, guidando diversi progetti di Merger & Acquisition, Sales & Distribution, prevalentemente per il settore dei servizi finanziari. Ha, inoltre, ricoperto ruoli di responsabilità manageriale trasversali a diversi settori industriali su scala europea.

Durante il suo mandato, Macchi ha avuto un ruolo centrale nella crescita a doppia cifra della regione Iceg che si è distinta per la realizzazione di programmi di reinvenzione per aziende leader nel settore pubblico e privato. Sotto la sua guida, l’Italia ha consolidato il proprio ruolo chiave all’interno del network mondiale di Accenture, confermandosi come uno dei grandi protagonisti dell’ecosistema nazionale dell’innovazione con oltre 22.000 talenti e una continua strategia di acquisizioni e di valorizzazione del territorio che ha visto anche la creazione di numerosi centri specializzati in tecnologie trasformative. Questo ha permesso ad Accenture Italia di fornire un importante supporto alla trasformazione digitale delle organizzazioni del Paese, tra cui rientrano 16 tra i primi 20 gruppi industriali, 19 tra le prime 20 banche italiane e 9 tra i primi 10 gruppi assicurativi. 

© Riproduzione riservata