Connettiti con noi

People

Il magnate Leonard Lauder dona opere per un miliardo di dollari

Beneficiario il Metropolitan Museum di New York al quale il presidente emerito ed ex ad di The Estée Lauder Companies ha promesso la sua collezione di 78 dipinti cubisti, tra cui 33 Picasso

Una collezione di 78 dipinti cubisti – 33 Picasso, 17 Braques, 14 Leger e 14 Gris – definita dagli esperti tra le migliori del mondo, se non la migliore, e del valore complessivo di oltre un miliardo di dollari. E’ quanto promesso dal magnate della cosmesi Leonard Lauder – presidente emerito ed ex amministratore delegato di The Estée Lauder Companies – che donerà la sua collezione privata al Metropolitan Museum of Art (Met) di New York, fra le più importanti istituzioni museali del mondo.“In un colpo solo questo dono mette il Metropolitan all’avanguardia per l’arte dell’inizio del Ventesimo Secolo – ha commentato il direttore del museo, Thomas Campbell – Una collezione irriproducibile e un sogno per qualsiasi direttore”. Secondo quanto riportato dall’Ansa, questa collezione cubista è pari a quelle presenti al MoMA di New York all’Hermitage di San Pietroburgo e al Centre Pompidou di Parigi.La donazione mette Lauder, che da anni con il fratello Ronald è uno dei più generosi mecenati delle arti a New York, alla stregua di altri grandi contributori alle collezioni del Met tra cui Michael Rockefeller, Walter Annenberg, Henry Osborne Havemeyer e Robert Lehman.

A sinistra, una delle opere che sasrà donata da Leonard Lauder.

Credit: Pablo Picasso (Spanish, Malaga 1881–1973 Mougins, France). Femme assise dans un fauteuil (Eva) (Woman in an Armchair), 1913. Oil on canvas; 59 x 39 1/8 in. (148 x 99 cm). Leonard A. Lauder Cubist Collection; 2013 Estate of Pablo Picasso/Artists Rights Society (ARS), New York

Credits Images:

Leonard Lauder