World press photo, vince la primavera araba

È lo scatto di Samuel Aranda il primo classificato. Sette i vincitori italiani nelle diverse categorie. Il 28 aprile a Roma le più belle immagini del World Press Photo 2012. Le immagini

Una donna tutta nera, completamente velata, che strige tra le braccia un uomo ferito, candido nel suo corpo nudo. È questo lo scatto che si è aggiudicato il World Press Photo 2012. La foto, scattata in Yemen dal fotografo spagnolo Samuel Aranda del New York Times, cattura un momento del conflitto yemenita. Uno dei massimi riconoscimenti internazionali del foto giornalismo, giunto quest’anno alla sua 55esima edizione, è stata assegnato ad un’immagine simbolo della primavera araba.

Anche quest’anno si conferma il successo internazionale degli italiani con un totale di sette fotografi vincitori: Paolo Pellegrin, Alex Majoli, Pietro Paolini, Francesco Zizola, Eduardo Castaldo, Emiliano Larizza, Simona Ghizzoni.

L’appuntamento in anteprima nazionale con la mostra World Press Photo 2012, che raccoglie tutte le immagini più belle e rappresentative, è previsto per il 28 aprile presso il Museo di Roma in Trastevere. Tutte le foto che costituiscono la mostra saranno inserite nel libro che la accompagna, pubblicato in Italia da Contrasto.

© Riproduzione riservata