La sala da bagno è la stanza più “desiderata dagli italiani”

Questo quanto emerso da una ricerca di mercato di GFK-Eurisko, promossa da Assobagno in collaborazione con Assarredo

Nell’ottica di un sostegno sempre maggiore alle aziende e per far comprendere cosa accade all’interno del settore, Assobagno, in collaborazione con Assarredo, ha commissionato a GFK-Eurisko una ricerca di mercato per individuare i comportamenti dei consumatori nei confronti degli acquisti per la casa. Come emerge dalla ricerca, il bagno è considerato una delle due anime della casa insieme alla stanza da letto e, per l’80% degli intervistati, è il luogo migliore nel quale prendersi cura di sè.”Nello specifico” spiega Gianluca Marvelli, presidente dell’associazione “come Assobagno abbiamo richiesto un approfondimento in merito alle motivazioni che spingono gli acquisti del consumatore finale, la specifica tipologia di prodotto e il ruolo che gioca la distribuzione in questo processo d’acquisto. Importantissimo per il nostro settore, il dato emerso dalla ricerca che individua nella sala da bagno la stanza più “desiderata dagli italiani”: la maggior parte degli intervistati, circa il 95%, dichiara, infatti, che il bagno ha una rilevanza maggiore rispetto alle altre stanze della casa. Inoltre, negli ultimi tre anni, sono stati 12,9 milioni gli individui che hanno apportato piccole modifiche e acquistato prodotti per il bagno in generale, quali mobili, accessori, sanitari e altro. Sono state, invece, 4,7 milioni, sempre negli ultimi tre anni, le persone che hanno fatto importanti investimenti per la ristrutturazione totale del locale. In questo ambito è stato rilevato come siano preferiti i negozi specializzati rispetto alla grande distribuzione e alle catene di negozi monoprodotto”. I dati emersi dalla ricerca di GFK-Eurisko mostrano, infine, come, a differenza di quanto sostenuto fino a qualche anno fa, il bagno sia a tutti gli effetti un “locale da arredare” e non solo un “luogo tecnico”.

© Riproduzione riservata